lunedì 14 novembre 2011

Una dedica scritta a 4 mani e due teste

Con quello che resta di te.

 

Lembi di morbidissima seta mai sgualcita al tatto di chi ti sfiora: la tua anima.
Leggiadria di parole sussurrate agli orecchi di chi ti ascolta : il tuo respiro.
Cesta colma di giocattoli gioiosi e di coltelli senza inutili lame : la tua mente.
Fragorose risa la cui unica eco e gioia : le tue labbra.
Inebriante fragranza di rosei fiori di pesco : il tuo cuore.
Muscoli coraggiosi che affrontano la fatica di questa strada dissestata : le tue gambe.
Andrai avanti, a volte anche  sanguinante, purché rimanga in vita:
Anche un solo piccolo lembo di quell’anima ;
anche un solo sussurro di quel respiro ;
anche un solo gioioso giocattolo di quella mente ;
anche una sola eco di quel sorriso ;
anche un solo petalo di quel cuore ;
e i tuoi occhi non guarderanno la terra arida,
ma si rivolgeranno  al cielo in attesa di un alito di vento  per tornare ancora a volare.

ANAIS & UNTALE


DEDICATO A TUTTE QUELLE  PERSONE CHE UTILIZZANO IL CUORE PER AMARE…

9 commenti:

  1. grazie... di averla dedicata anche a me!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  2. Beh, allora la faccio mia, perchè me la sento appiccicata addosso. GRAZIE!!!! Buona domenica, bacini!

    RispondiElimina
  3. io avevo commentato! ma dove finì? cmq dicevo che allora era anche dedicata a me! bacio :*

    RispondiElimina