martedì 16 agosto 2011

Prima di partire...

Domani il gran giorno. Domani la partenza.
Ieri sera ho cominciato a preparare la valigia e già straborda!
Dovrei avere tutto il necessario per affrontare i 21° di Londra che mi sembra così strano in confronto alla calura che sta qui! Almeno lì non dovrebbe esserci l'umidità fastidiosa che invece qui ci prende per la gola estate e inverno.
Mi sento agitata e tutti i miei "se" non aiutano di certo.
Avevo programmato un ferragosto all'insegna della noia e invece il 14 il Tizio ha chiesto a me e i bambini di andare con lui. Sono andata.
Siamo andati in un paesino distante un'oretta dalla mia città, dove lui la sera doveva tenere un concerto.
Il pomeriggio abbiamo fatto una sosta al mare lì vicino. Sembravamo un pò dei profughi! La gente si accampa in spiaggia già dal 13 e resta poi anche per il ferragosto.
Il paesello ha una grande piazza dotata di giochi per i bambini e udite udite...un bar di trans! E' un pò insolito per un paesello vedere i trans che passeggiano con tacchi alti, cagnolino al guinzaglio, tutti in tiro, alla ricerca di clienti.
Ce n'era di gente strana quella sera.
Ho assistito ad una piccola rissa nel bar degli omaccioni accanto al bar dei trans.
Un vecchio che voleva prendere in braccio la mia polpetta e una signora che la chiamava insistemente mentre lei se ne stava beata e sbarazzina sotto il palco a ballare. Donnine che da come erano vestite non sicapiva se erano prostitute o cosa.  Un altro vecchio che mi rimprendeva con il cellulare mentre ballavo!
Insomma un bel paese...di svitati!
Tutto sommato è stato divertente. Il terrorista non si è fermato un solo attimo e la polpetta come sembrava grande.
Adesso comincia a dire anche delle piccole frasi, ieri quando si è svegliata, si è alzata in piedi e mia detto "mamma!mammaaa!! mi sono svegliata!". Beddaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!
Adesso vi lascio che ho un sacco di cose da fare prima che i pargoli rompano il silenzio e non solo quello!

Baciuzzi.

8 commenti:

  1. a questo punto urge un confronto tra Paeselloconpiazzagiochiebar e Londra; quale sarà il luogo più trasgressivo trai due?

    Anche se non dovesse risultare la vincitrice, buona Londra!

    PS: non riesco proprio a reprimere il mio animo da maestrino dalla penna multicolore, per questo non posso non farti notare che si dovrebbe dire LE trans (ma quanto sono scassapalle?).

    RispondiElimina
  2. Buone vacanze allora!!! Ciao!!!

    RispondiElimina
  3. Bert, grazie per l'appunto...ma sai, per me sono sempre uomini vestiti da donna quindi il dubbio non mi sarebbe mai venuto!!
    Sicuramente la mia vacanza non sarà trasgressiva ma Londra vince alla grande come vacanzawowconlamicastorica!

    Eu: Grazie!

    RispondiElimina
  4. ciao tesorina...mi mancherai tanto, ma quando torni mi scialerò con tutti i tuoi bei post pieni di racconti, mi raccomando stai tranquilla e rilassati, anche se da noi l'inverno non è spietato è lungo e ci sono tante cose da are ed è necessario essere in forma! ;) (ma dove cazzarola ti portò il tizio??? mmmmah!!! ) mi raccomando comprati il tea che poi nei pomeriggi d'inverno ci vuole! e magari poi me ne mandi una bustina di quello che ti piace di più! bacioni e mi raccomando!!! a cosa dici??? bboooooooooohhh!!! si dice così no??? :D

    RispondiElimina
  5. ahaha si alcuni paesini sono davvero una scoperta ti seguo tra i tuoi cazzeggi e i tuoi pensieri è bello leggerti ;)

    RispondiElimina
  6. buon viaggio e....mi raccomando torna!

    RispondiElimina
  7. un grosso bacio e ricarica le pile!

    RispondiElimina